Salta al contenuto

LASCIA CHE IL RESTO SIA

E si fa alba nei meandri ascosi…

E via… partenza per l’incerto.

Sarà compreso quel poeta.

Che collegando con fili di pena sottile

Il cuore con la mente sdolcinata,

la mano frenetica che scorre,

il sottile nero che scivola esaltato,

l’ermetico contenuto di pochi versi

che racchiudono un’infinità di biblioteche?

Và poeta…traghettatore di chimere,

e lascia che il resto sia.-

Please follow and like us:
Published inPoesie in lingua Italiana

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *